Isabella Forciniti | Rosalia Cecere – Mariaceleste De Rosa

(Foto di Michael Kofler)


Isabella Forciniti
 è una sound artist italiana che vive a Vienna. Il suo lavoro si concentra sulle tensioni evocate dagli aspetti sostanziali del suono e della musica improvvisata. La sua ricerca si basa sull’esplorazione degli stati meditativi indotti dal suono. Attraverso il suo lavoro, l’artista vuole generare flussi di pensieri ai margini dell’ignoto.

Ha creato opere per la radio austriaca Ö1, per il programma d’arte Kunstradio e contribuito alla realizzazione di Radiokolleg, un formato tipico radiofonico austriaco. Diverse sono anche le esperienze di Isabella Forciniti in campo cinematografico, come la sonorizzazione delle pellicole tratte da “Arnulf Rainer” di Peter Kubelka per il Museo d’Arte Lentos (AT) e l’accompagnamento dal vivo di film muti di carattere gender-critical di inizio XX secolo per l’Archivio Cinematografico Austriaco.
Isabella Forciniti ha collaborato con Elliott Sharp, Burkhard Stangl, Antye Greie-Ripatti, Katharina Klement, Peter Kutin, Joni Void, Ryoko Akama e altri artisti.

È stata invitata a diversi festival musicali come Wien Modern (AT), Time in Music (FI), Ars Electronica Festival (AT), Elevate Festival (AT), NEXT Advanced Music Festival (SK) e Darmstädter Ferienkurse (DE).

È laureata in scienze e tecnologie della comunicazione presso l’Università La Sapienza di Roma. Nel 2019 ha concluso il corso universitario di musica elettroacustica e sperimentale (ELAK) all’Università della Musica e delle Arti Interpretative di Vienna. Attualmente studia computer music e composizione presso l’Università Privata Anton Bruckner di Linz.


Rosalia Cecere
e Mariaceleste De Rosa si incontrano per la prima volta nel 2019 in occasione del Phoemina Festival all’Ex Asilo Filangieri: nasce un continuo dialogo sulla sperimentazione di ogni tipo di suono dal field recording ai suoni di sintesi, dai suoni ricavati dagli scarti dei software di post produzione e restauro audio alla ricerca e modulazione dei rumori, fino alla creazione di loop magnetici infiniti.

Il duo Cecere-De Rosa propone in questo live set un dialogo improvvisato tra elettroacustica e loop melodici che si muove tra atmosfere eteree a picchi di rumore assordante. Un dialogo sulla difficoltà di comunicare, sul peso di dover esprimere forzatamente qualcosa e di dover essere forzatamente compresi. Un dialogo che potrebbe rivelarsi totalmente straniante e fastidioso e allo stesso tempo sfociare in una dolcezza disarmante che gira intorno all’incomunicabilitá senza cercare di abbatterla, ma usandola per continuare a dire qualcosa.

The event is finished.

Date

Jul 23 2021
Expired!

Time

20:00

Post recenti